Mapacho Arapiraca

Nello splendido e rustico nord-est del Brasile si trova una città chiamata Arapiraca, capitale dello stato di Alagoas, il principale produttore brasiliano di Mapacho.

Nel Nordest brasiliano, questo Mapacho è stato coltivato fin dai tempi delle grandi piantagioni e del commercio internazionale trasportato dai galeoni, centinaia di anni fa. Oggi è ancora utilizzato dalle tradizionali comunità rurali e nelle cerimonie religiose. Gli antichi contadini lo affumicavano nelle pipe o lo avvolgevano nelle bucce di mais.

Il Mapacho Arapiraca è prodotto in modo completamente naturale e viene lavorato manualmente e arrotolato in grandi rotoli. Mentre il Mapacho peruviano e amazzonico viene avvolto su bastoni, l’Arapiraca viene colpito con corde a più fili, proprio come una normale corda di lino. Ha un profumo profondo e gradevole, ed il suo colore è nero ed intenso.

Regione di origine: Arapiraca, Brasile

Deposito Mapacho

Il mapacho si conserva per molti mesi se confezionato sottovuoto e non aperto. Una volta aperto va conservato in un involucro di carta. Quando l’esterno diventa fragile nel tempo, è possibile spruzzare l’esterno con acqua distillata, in modo che il materiale assorba lentamente l’acqua e lo strato esterno torni fresco. Conserva il Mapacho umidificato in un sacchetto di plastica per un giorno o due al massimo. Conservatelo poi nuovamente su carta asciutta.

Il mapacho non può essere conservato in un sacchetto di plastica se non è sottovuoto, poiché ciò potrebbe causare la formazione di muffe. Conservatelo su carta, in un luogo fresco e asciutto.

Apri la chat
Ciao 👋 Possiamo aiutarti?